I.ECEC - Intercultural Early Childhood Education and Care

L’obiettivo generale del progetto è contribuire al miglioramento dell'inclusione sociale dei bambini svantaggiati, la prevenzione e la riduzione dell'abbandono scolastico (ESL: Early School Leaving), migliorare la qualità e l’inclusività dei servizi educativi per la prima infanzia e le conoscenze e le competenze degli operatori educativi.


Ridurre la dispersione scolastica e l’abbandono precoce dell'istruzione e dalla formazione è un obiettivo essenziale della strategia Europa 2020, e gli Stati membri dell'UE si sono impegnati a ridurre la proporzione dei giovani che abbandonano prematuramente la formazione a meno del 10% entro il 2020.
Il Rapporto Eurydice-Cedefop 2014 sulla lotta all'abbandono precoce dell'istruzione e della formazione in Europa mostra che gli studenti con background svantaggiati, a rischio di esclusione sociale, quali ad esempio i richiedenti asilo, i rifugiati riconosciuti, le minoranze etniche, le circostanze economiche, sono più inclini all’ESL rispetto ad altri gruppi.
Nell'ESL ci sono anche fattori rilevanti legati al sistema di istruzione e formazione: approcci educativi e metodi di insegnamento non prestano sufficiente attenzione ai bisogni di questi bambini, così come la discriminazione etnica in alcune istituzioni educative può ostacolare ulteriormente le possibilità di successo degli studenti in scuola (Luciak, 2004).
Un fattore positivo che può ridurre il rischio di abbandono scolastico è l'accesso all'istruzione e alla cura della prima infanzia di alta qualità: l'istruzione prescolare ha i più alti rendimenti in termini di risultati e adattamento sociale dei bambini, e svolge un ruolo cruciale per assicurare pari opportunità all'ingresso nel sistema scolastico e lo sviluppo delle competenze necessarie per ottenere buoni risultati di apprendimento.
La mancata partecipazione all'educazione della prima infanzia (ECEC) e le difficoltà nell'accedere a un'istruzione di alta qualità hanno un impatto sul raggiungimento di buoni risultati per gli studenti in situazione di svantaggio sociale.
Il progetto intende contribuire ad aumentare la qualità dell'istituzione dell'ECEC e rafforzare il profilo degli educatori, per sviluppare servizi per la prima infanzia più inclusivi e solidali, con un'attenzione particolare ai bambini appartenenti a gruppi vulnerabili, alla lotta all'esclusione sociale, alla riduzione della povertà e alla lotta all'istruzione precoce in partenza.

Il progetto I.ECEC mira a migliorare le conoscenze e le competenze interculturali degli operatori educativi dell'ECEC e la qualità dei servizi ECEC, partendo dall'analisi dei bisogni del contesto e della formazione svolta nell'ambito di un precedente progetto ERASMUS + KA2 “MECEC+”: un'analisi comparativa sui servizi per la prima infanzia in 3 paesi dell'UE (Italia, Spagna e Ungheria) e i bisogni formativi degli educatori.
I.ECEC propone un modello innovativo di educazione interculturale della prima infanzia, e un curriculum per educatori e organizzazioni fornitrici di servizi ECEC, applicabili ai corsi universitari, al fine di rispondere ai bisogni reali dei bambini e delle loro famiglie, così come dei gestori di servizi educativi.
Il progetto si sviluppa grazie all'alleanza di conoscenze e alla cooperazione tra istituti di istruzione superiore e aziende, pubbliche e private, che condividono e sviluppano conoscenze, buone pratiche e metodologie.
La collaborazione transnazionale è preziosa perché è una sfida a livello europeo, a causa dei cambiamenti nella popolazione europea, a cui gli Stati membri sono chiamati a rispondere con qualità ed efficacia, al fine di costruire una società più inclusiva, sostenibile e prospera in tutta l'Europa.
I risultati intellettuali attesi sono: curriculum interculturale e modello educativo, risorse educative aperte per condividere i risultati dell'apprendimento a livello europeo grazie a una piattaforma online; e doppia laurea che coinvolge le istituzioni di istruzione superiore partner del progetto.
La metodologia utilizzata in I.ECEC comprende 4 Training (attività di formazione a breve termine); 6 riunioni di coordinamento di progetto transnazionali; OER in una piattaforma online, una pubblicazione finale e una guida per l’utilizzo per gli utenti.
I partecipanti coinvolti nelle diverse fasi di progettazione, implementazione, test, valutazione dell'impatto e validazione dei risultati sono manager, coordinatori, educatori, personale delle organizzazioni partner gestori di servizi per l’infanzia, insegnanti, ricercatori, dottori di ricerca e studenti delle organizzazioni di istruzione superiori.
Il progetto è partito il 1 settembre 2018, e durerà 36 mesi.

PARTNER:

Galileo Progetti Nonprofit Kft. – Budapest, Ungheria (Coordinatore)
ARCA Cooperativa Sociale – Firenze, Italia
Universitá degli Studi di Firenze UNIFI – Firenze, Italia
Erasmus University College Brussels – Brussels, Belgio
Józsefvárosi Egyesített Bölcs?dék – Budapest, Ungheria
Universitá Eötvös Loránd ELTE – Budapest, Ungheria

 

Erasmus+ KA2 Partenariati Strategici
Cooperazione per l’innovazione e gli scambi di buone prassi – Settore Istruzione
I.ECEC -Intercultural Early Childhood Education and  Care:
Curriculum Design for Professionals 
2018-1-HU01-KA201-047763

Pin It
Arca News

 
Servizi e progetti

Arca gestisce servizi e progetti socio-sanitari e socio-assistenziali rivolti alla disabilità, ai giovani, agli anziani, allo svantaggio-marginalità, alle persone con disabilità psichica, alle persone con dipendenza ed ai minori.  I servizi sono di tipo residenziale, domiciliare, educativo e scolastico e vengono erogati attraverso singole strutture territoriali.
 

Area sociale

Arca gestisce servizi e progetti socio-sanitari e socio-assistenziali rivolti alla disabilità, ai giovani, agli anziani, allo svantaggio-marginalità, alle persone con disabilità psichica, alle persone con dipendenza ed ai minori.

I servizi sono di tipo residenziale, domiciliare, educativo e scolastico e vengono erogati attraverso singole strutture territoriali.

Dal 1983 Arca progetta e dirige molteplici servizi privati, autorizzati e accreditati, e in appalto pubblico: Nidi, Scuole d'infanzia, Spazi gioco, Centri Bambini e famiglie, Ludoteche e Centri 1-6 che si articolano sul territorio fiorentino e nelle principali province toscane.
 

Area infanzia

Dal 1983 Arca progetta e dirige molteplici servizi privati, autorizzati e accreditati, e in appalto pubblico: Nidi, Scuole d'infanzia, Spazi gioco, Centri Bambini e famiglie, Ludoteche e Centri 1-6 che si articolano sul territorio fiorentino e nelle principali province toscane.

L'Area Progetti si occupa di formazione, accoglienza e integrazione per famiglie, giovani e soggetti socialmente svantaggiati. Ma anche di progetti di inclusione sociale, gioco e animazione per bambini ospedalizzati Meyer. Progetta e gestisce i programmi e i servizi attraverso Fondi Sociali Regionali, Nazionali ed Europei, Programmi Europei, forme di autofinanziamento e di Project Financing.
 

Progetti

L'Area Progetti si occupa di formazione, accoglienza e integrazione per famiglie, giovani e soggetti socialmente svantaggiati. Ma anche di progetti di inclusione sociale, gioco e animazione per bambini ospedalizzati Meyer. Progetta e gestisce i programmi e i servizi attraverso Fondi Sociali Regionali, Nazionali ed Europei, Programmi Europei, forme di autofinanziamento e di Project Financing.

 

Mondo Arca

Sanità Integrativa

Sanità
integrativa

Grazie alla convenzione stipulata con Insieme Salute Toscana, ogni socio, ed anche ogni lavoratore dipendente a tempo indeterminato, è stato iscritto al fondo pluriaziendale per l'assistenza sanitaria integrativa.

Soci Arca

Soci
Arca

Essere Socio Arca garantisce molteplici vantaggi: dalle convenzioni e sconti sui servizi privati e accreditati di Arca su iniziative culturali e su acquisti di prodotti e servizi, al prestito sociale e al Microcredito.

Arca Lab

Arcalab
 

Il nuovo Centro di Documentazione Infanzia e Famiglie è luogo di formazione, documentazione e promozione della cultura dell’infanzia, Biblioteca, Area didattica, Area formazione e aggiornamento, Laboratorio, Area incontri di scambio e discussione con le famiglie.

Arca Internazionale

Arca
Internazionale

È lo strumento di Arca per gestire e promuovere l’attività di Cooperazione e Solidarietà internazionale. Offre ai Soci e ai gruppi di lavoro di Arca occasioni di confronto con cooperanti di altri paesi, esperienze di Volontariato internazionale e opportunità di Formazione e scambi professionali all’estero.