La Cooperativa Arca sostiene il progetto Zonas de Reserva Campesina, costruendo la Pace con giustizia sociale portato avanti da ARCI Firenze. Oltre al sostegno diretto da parte della cooperativa anche i dipendenti e i soci Arca possono contribuire destinando il 5x1000 dalla propria dichiarazione dei redditi.

L’obiettivo generale del progetto è consolidare le Zonas de Reserva Campesina come strumento per la costruzione della Pace nelle zone rurali e come spazio di riconoscimento politico del mondo contadino. Durante le ultime decadi i governi colombiani hanno portato avanti una serie di politiche economiche di stampo estrattivista, favorendo le imprese multinazionali e i potentati economici regionali. Questo modello di sviluppo accentua fortemente le profonde disuguaglianze sociali e l'alta concentrazione della terra, agevolando i processi di espropriazione e sfollamento forzato a danno dei piccoli proprietari terrieri. Nonostante tutto ciò, questi settori della popolazione mantengono un livello di auto-organizzazione molto importante ed implementano strategie di resistenza attraverso l'autogestione del territorio.

La Zona de Reserva Campesina (ZRC) è una figura giuridica regolamentata dalla Ley 160 del 1994 della Repubblica della Colombia con la quale si stabilisce che alcuni territori siano a totale gestione contadina e sottoposti a forme di proprietà collettiva e ad un governo democratico e partecipativo. Nelle ZRC sono stati portati avanti veri e propri processi di appropriazione territoriale che hanno supplito alla mancanza dell'autorità statale ed hanno implementato strategie di governo del territorio basato su una solida organizzazione comunitaria con al centro valori come la cooperazione, la solidarietà, la dignità, la democrazia e la giustizia sociale. Questi processi sono riusciti a garantire la sopravvivenza di intere comunità rurali attraverso l'autogestione, l'autoregolamentazione e il lavoro collettivo. Inoltre, le ZRC si occupano si promuovere l'infrastruttura sociale, la protezione delle risorse naturali, l'equa distribuzione delle terre, il funzionamento delle cooperative agricole e la risoluzione comunitaria e non violenta dei conflitti.

Il progetto vuole consolidare le Zonas de Reserva Campesina come strumento per la costruzione della Pace nelle zone rurali e come spazio di riconoscimento politico del mondo contadino. Attraverso le attività del progetto si raggiungeranno i risultati di promuovere la redazione di almeno 12 nuove proposte per la costituzione di nuove ZRC da presentare al governo nazionale e dare così inizio al processo legale di riconoscimento. Lo sviluppo delle ZRC è essenziale per eliminare il motivo principale della guerra colombiana, ovvero la profonda disuguaglianza nella distribuzione della proprietà della terra. Questo strumento giuridico consente alle comunità rurali di entrare in possesso ed amministrare autonomamente i loro territori, mettendoli anche al riparo dalla possibilità di espropri forzati da parte delle forze paramilitari. Inoltre, attraverso le attività del progetto vogliamo contribuire a diffondere nelle ZRC le buone pratiche nella gestione dei rifiuti che alcuni gruppi di giovani già stanno cominciando ad operare. Con la diffusione del riciclaggio dei materiali di scarto riusciremo ad incentivare il protagonismo giovanile all’interno delle ZRC e a contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

Il progetto si svolgerà su tutto il territorio nazionale colombiano, con un focus per le attività di gestione dei rifiuti nella ZRC di Cabrera.

I/Le beneficiari/e diretti/e del progetto saranno gli/le 540 partecipanti alle attività formative che saranno capacitati nella gestione delle ZRC e nella legislazione che le regolamenta e i/le 360 beneficiari/e che parteciperanno ai corsi sulla gestione alternativa dei rifiuti nelle ZRC, di cui almeno 60 parteciperanno all’Incontro Nazionale sulla gestione alternativa dei rifiuti e nella salvaguardia dell’ambiente. Altri beneficiari del progetto saranno i 900 contadini e contadine che parteciperanno agli eventi di sensibilizzazione. I/Le beneficiari/e indiretti/e del progetto saranno tutti gli abitanti delle aspiranti ZRC che sono 4.687.372.

Il progetto avrà una durata di 36 mesi ( 2019-2021).

 

 

Pin It

Convenzione con My English School per i Soci Arca

17 Lug 2019

  E' attiva da luglio 2019 la convenzione con My English School per i soci Arca. Per info sulle offerte dedicate ai soci e ai loro familiari che comprendono sconti sulle iscrizioni ai corsi  e sul materiale didattico scrivere a partecipazione@arcacoop.it. ...
Leggi tutto

A Laura Ceccherini

12 Lug 2019

Oggi il nostro pensiero va a Laura Ceccherini, socia storica della Cooperativa, che ci ha lasciati.

Negli ultimi anni, Laura ha lottato con forza e ottimismo, senza mai perdere il suo buonumore nei confronti della vita e del suo lavoro.

I colleghi tutti

Leggi tutto

Avviso di selezione per i progetti di Arca per il Servizio Civile Regionale

03 Lug 2019

Nel mese di luglio si svolgeranno le selezioni per il Servizio Civile Regionale, per i tre progetti con cui Arca ha partecipato al bando.

Leggi tutto

Gara di torte al Centro Diurno Cento Primavere: assegnati i premi.

21 Giu 2019

Mercoledì 19 giugno 2019 alle ore 15.30 si è tenuta la  "gara di torte"  presso il Centro Diurno "Le Cento Primavere" di Dicomano in Piazza Matteotti 8.  In un pomeriggio fresco e ventilato nel giardino del centro, sono state presentate ben venti  torte preparate da familiari utenti, volontarie Auser, donne del vicinato. ...
Leggi tutto

"Riflessi di immagini": esposizione delle opere realizzate al CSE Il Giaggiolo

12 Giu 2019

Dal 18 al 30 giugno si terrà l'esposizione di opere realizzate dai ragazzi del Centro Sociale Educativo Il Giaggiolo, gestito da  Arca, con materiali di riciclo nel laboratorio Ri-Crea.  Alle 11,00 di martedì 18 giugno l'inaugurazione della mostra che è allestita presso la Sala Consiliare Tosca Bucarelli del Quartiere 4 Isolotto, in via delle Torri 23 a Firenze. ...
Leggi tutto

Approvato il Bilancio 2018 ed eletti i nuovi organi societari di Arca

12 Giu 2019

Si è tenuta a San Casciano V.P. venerdì 7 giugno  l’Assemblea Ordinaria per l’approvazione del Bilancio al 31/12/2018.

Leggi tutto

Servizio civile regionale 2019: tre progetti per crescere con Arca

10 Mag 2018

La cooperativa sociale Arca offre la possibilità a venti giovani,  tra i 18 e 29 anni, di avvicinarsi al mondo del sociale e del no profit con tre progetti all'interno del Servizio civile regionale. Il bando per presentare le domande è aperto dal 9 maggio  e la scadenza  è stata prorogata fino alle ore 14:00 del 28 giugno. ...
Leggi tutto

Centro Diurno "Airone" in festa!

27 Mag 2019

Sabato 8 giugno 2019 il Centro Diurno Aironein via  Malcontenti 6 a Firenze, organizza la Festa d'Estate dalle ore 14.30. Vi aspettiamo!

Leggi tutto

Festa "Insieme" della Fondazione Nuovi Giorni onlus

27 Mag 2019

Sabato 8 giugno 2019 alle ore 17.00 presso la Casa del Popolo di Tavarnuzze, in via Gramsci 5  si terrà la Festa  della Fondazione con tante attività: Mercatino con oggetti realizzati da ragazzi della Fondazione, il Buffet e l'esibizione del Gruppo Folkloristico " Cantatutticantanchio".

Leggi tutto

Venerdì 7 giugno 2019: Assemblea Ordinaria di Arca

27 Mag 2019

Alle ore 17.30 si terrà presso l'Auditorium di ChiantiBanca a San Casciano Val di Pesa l'assemblea dei soci della Cooperativa Arca.

Leggi tutto

Cuciniamo le eccedenze: conferenza stampa conclusiva del 5° anno del progetto

27 Mag 2019

Si è svolta a Borgo San Lorenzo venerdì 24 maggio 2019  la conferenza stampa conclusiva del progetto Cuciniamo le eccedenze, al quale Arca collabora come partner da anni.

Leggi tutto

INFIORE : esposizione di pitture e ceramiche realizzate dagli ospiti del Centro diurno IL GIAGGIOLO

17 Mag 2019

La mostra INFIORE sarà inaugurata mercoledì 22 maggio 2019 alle ore 15,00 alla BiblioteCaNova Isolotto in Via Chiusi, 4/3  a Firenze, la mostra è visitabile dal 20 al 27 maggio. Vi aspettiamo!

Leggi tutto

@Codici segreti in giardino: intervento di Arca all'evento dell'università degli Studi di Firenze - Dipartimento di Psicologia

15 Mag 2019

Venerdì 17 maggio 2019,  Elisa Ciotoli, Coordinatrice pedagogica, e Flavia Floria, esperta in media education, della Cooperativa Arca interverranno al seminario organizzato dal Dipartimento di Formazione, Lingue, Studi Interculturali e Psicologia "Natura e tecnologie digitali nei servizi educativi 0-6. La prospettiva ecologica tra pedagogia dei media e Outdoor Education" che si terrà in via Laura 48 a Firenze, dalle ore  9,30 alle ore  18,30. ...
Leggi tutto

Giovedì 9 maggio 2019: inaugurata a Bagno a Ripoli la Nuova Casa Sassuolo

10 Mag 2019

Minori: edilizia d'avanguardia e maggiore interazione con il tessuto sociale. Massimo Muratori  (presidente di Arca): “Un investimento importante per i ragazzi ospiti della comunità educativa e di riqualificazione per tutto il territorio”

Leggi tutto

Convegno Nazionale INSIEME UNICI E DIVERSI, Nuovi spunti dal TUSCAN APPROACH all'educazione dei bambini

10 Mag 2019

L'Istituto degli Innocenti organizza a Firenze il 17 maggio presso il Salone Brunelleschi in Piazza SS Annunziata, 12 dalle ore 9,00 alle ore 13,30 il convegno nazionale, con il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione del Gruppo Toscano Nidi e Infanzia.

Leggi tutto

L'asilo nido Panpepato festeggia i dieci anni di attività

08 Mag 2019

Sabato 11 maggio 2019 l'asilo nido comunale Panpepato, gestito da Arca, festeggia il decennale insieme ai bambini e le loro famiglie.  

Leggi tutto

CONOSCERE ATTRAVERSO LE IMMAGINI

08 Mag 2019

Giovedì 9 maggio ore 17.30 presso la Biblioteca/Casa della Cultura Alda Merini - Via Mannucci n. 11 Barberino Val d'Elsa si terrà la presentazione del  PROGETTO CONOSCERE ATTRAVERSO LE IMMAGINI

Leggi tutto

Sabato 4 maggio 2019 a Livorno incontro "Come sopravvivere a Internet"

01 Mag 2019

A Livorno un incontro gratuito per sensibilizzare genitori, educatori ed insegnanti sul tema del costruire salute convivendo con le tecnologie, con laboratori per bambini e ragazzi a partire dai sei anni.

Leggi tutto