PROGETTO MECEC+

Erasmus+ Partenariati Strategici - progetto "MECEC+”

L'obiettivo del progetto "MECEC+" è quello di realizzare un'analisi comparata sull’educazione precoce in tre paesi (Italia, Toscana - Ungheria, Regione Budapest - Spagna, Catalogna) attraverso l'analisi delle competenze, la formazione degli educatori e degli studi, dei sistemi e della normativa di riferimento, e l'osservazione dei servizi educativi per i bambini. Le organizzazioni partner sono: Galileo Progetti Nonprofit Kft, coordinatore; Università ELTE di Budapest; Józsefvárosi Egyesített Bölcsődék di Budapest; Arca Cooperativa Sociale; Università degli Studi di Firenze; Serveis a les persones - ENCIS.

L'obiettivo generale a lungo termine è quello di contribuire a migliorare l'inserimento dei bambini svantaggiati, per lo sviluppo delle loro competenze, garantire pari opportunità all'ingresso della scuola e le competenze necessarie per ottenere buoni risultati di apprendimento. I bambini considerati a rischio di esclusione sociale in questo progetto sono in particolare le minoranze culturali (ROM), gli immigrati e i bambini a rischio di povertà o al di sotto della soglia della povertà.

Leggi tutto...

PROGETTO EDUCHILD


 

Erasmus+ Mobilitá Internazionale – progetto “EDUCHILD”

EDUCHILD - Education in Multicultural Context for Early Childhood – è un progetto di mobilità per studenti e staff nel settore della formazione professionale. Il progetto si focalizza sul tema dell’educazione multiculturale durante la prima infanzia – fascia di età 0-3 anni (ECEC – Early Child Education and Care) – ed è collegato alle azioni e obiettivi del progetto Erasmus+ KA2 "MECEC+", di cui il coordinatore Galileo Progetti e l'ente di accoglienza Arca Cooperativa Sociale.

Tali partners hanno l'obiettivo di attualizzare e migliorare la qualità dei percorsi di formazione professionale degli educatori della prima infanzia, nell'ottica del multiculturalismo e dell'inclusione. L’educazione multiculturale della prima infanzia è un argomento estremamente attuale ed importante per la società e per l’Unione Europea.

La formazione degli educatori della prima infanzia deve adeguarsi ai cambiamenti in atto nella società, per fornire ai professionisti attuali e futuri competenze adeguate, non solo per gestire in modo ottimale gruppi di bambini etnicamente e culturalmente compositi, ma anche per garantire che l'educazione precoce realizzi il compito di offrire a tutti i bambini e alle loro famiglie pari opportunità e competenze, per una vita scolastica e professionale di successo.

L’obiettivo di EDUCHILD è offrire formazione ai membri dello staff e agli studenti delle organizzazioni del consorzio (MSZC Ferenczi Sándor Egészségügyi Szakgimnáziuma - scuola secondaria e professionale, Magyar Bölcsődék Egyesülete - l’associazione nazionale ungherese dei nidi) per porre l’attenzione sul tema e per sviluppare le competenze degli educatori di oggi e di domani. La mobilità include 5 settimane e 8 mesi di tirocinio per 10 futuri educatori della prima infanzia, oltre a visite di studio in Italia per 6 membri dello staff presso gli asili nido di ARCA Cooperativa Sociale di Firenze, leader nella gestione di servizi per l’infanzia e nel settore del multiculturalismo e dell'inclusione.

Fondi UNIONE EUROPEA: progetti su finanziamenti europei

Arca prende parte al Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, o Lifelong Learning Programme (LLP), programma, istituito con decisione del Parlamento europeo e del Consiglio il 15 novembre 2006, che si propone di promuovere, all'interno della Comunità Europea, gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi d'istruzione e formazione in modo che essi diventino un punto di riferimento di qualità a livello mondiale.

 

In particolare, il programma settoriale Leonardo da Vinci risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell'istruzione e formazione professionali, nonché degli istituti e delle organizzazioni del settore.

Il programma prevede

♦Mobilità degli individui (tirocini e scambi) offrendo a differenti tipologie di utenza la possibilità di effettuare un periodo di formazione e/o esperienza di lavoro in un’impresa o in un istituto di formazione situato in un Paese partecipante

♦Partenariati transnazionali con l’obiettivo di favorire la cooperazione su temi di reciproco interesse

♦Progetti multilaterali di trasferimento dell’innovazione con l'intento di migliorare la qualità dei sistemi di istruzione e formazione professionale

Progetto E.SZ.SZ.O.

Il progetto E.SZ.SZ.O. – Egészségügyi és Szociális Szakmák Olaszországban - Professioni Socio-Sanitarie in Italia è un progetto di mobilità internazionale Leonardo da Vinci nel settore della sanità.

Ha coinvolto:

- 2 paesi: l’Ungheria (la regione di Budapest e la regione Dél-Dunantul) e l’Italia (la regione Toscana)

- 4 organizzazioni:

  • Galileo ProgettiNon profit Kft. di Budapest, organizzatore e coordinatore, soggetto inviante
  • Szigeti-Gyula János Egészségügyi Szakképző Iskola di Kaposvár, scuola professionale per infermieri e operatrici dell'assistenza
  • Rosalibri S.r.l. di Greve in Chianti, istituto di accoglienza per anziani e persone non autosufficienti come soggetto ospitante
  • Cooperativa Sociale ARCA di Firenze in qualitá di soggetto ospitante e responsabile della formazione e della logistica in Italia

- 18 partecipanti di nazionalitá ungherese, allieve infermiere (OKJ 54 723 01 1000 00 00) e allieve del corso per operatrici dell'assistenza (OKJ 33 762 01 0010 33 02) presso la scuola professionale Szigeti-Gyula János Egészségügyi Szakképző Iskola di Kaposvár

- 6 insegnanti ungheresi in qualitá di accompagnatori

Il progetto ha offerto un’occasione di formazione professionale di alto livello in Italia a 18 giovani ungheresi, permettendo loro di fare un’esperienza formativa pratica lavorando per 5 settimane in un istituto moderno e altamente professionale, costantemente seguite da personale specializzato ed esperto.

 

Leggi tutto...

Progetto F.A.N.

ARCA, nel mese di febbraio 2013, ha partecipato ad un progetto europeo finanziato dal programma Leonardo da Vinci "Mobilitá Transnazionale": Progetto FAN – Formazione educatori Asilo Nido

 

Il Programma Leonardo Da Vinci, inserito nell’ambito del più ampio Programma per l’Apprendimento Permanente 2007 – 2013, è finanziato dalla Commissione Europea per favorire la formazione professionale e l’acquisizione di nuove competenze dei giovani cittadini comunitari attraverso esperienze di tirocinio all'estero.

 

Leggi tutto...

CAS.O - Case Manager dell'Inserimento

Il progetto riguarda il trasferimento del modello operativo di CASE MANAGEMENT elaborato in provincia di Novara. Si tratta di un metodo che si realizza tramite la figura del CASE MANAGER, un professionista che prende in carico le necessità dell’utente in situazione di disagio¬, individuando e coordinando i servizi da attivare intorno alla persona.

 

Vedi la galleria fotografica.

 

Vai al sito del progetto.

 

Il progetto si è concluso con il convegno finale a Budapest a Maggio 2012.

All Inclusive

E’ un progetto che prevede attraverso la partecipazione di 5 paesi europei la conoscenza reciproca di esperienze e pratiche nel campo della cura e dell'educazione integrata di neonati, bambini e giovani adulti con bisogni speciali.

La cooperazione comprende gli istituti di istruzione formale e non formale, formazione professionale e rappresentanti delle competenti autorità nazionali, vale a dire tutti gli attori che giocano un ruolo importante nella formazione e inclusione sociale delle persone disabili.

 

E' possibile seguire il blog di All Inclusive e il blog del partner rumeno, ricco di immagini.

 

Vedi anche...

Arca sbarca a Budapest

Meeting di All Inclusive a Firenze

Meeting di All Inclusive

IV meeting di All Inclusive in Germania

Arca a Monaco per All Inclusive

V meeting di All Inclusive in Bulgaria

All Inclusive: il meeting conclusivo

Competenze chiave: le pubblicazioni di All Inclusive

Progetto @nchise

Nel 2006 Arca ha presentato e ottenuto il finanziamento dalla Commissione Europea del "Progetto @nchise", per attività di cooperazione e di scambio destinate a favorire la mobilità degli anziani.

Arca ha mantenuto in fase di esecuzione il ruolo di coordinamento dei partners coinvolti: comune di Pergine Valdarno; Villaggio Culturale d'Europa-Wijk aan zee, Olanda; Comune di Paxos, Grecia.

Al Progetto hanno partecipato 11 anziani per paese, attraverso una serie di scambi incentrati sui temi legati agli stili di vita, alla cittadinanza attiva e al confronto con le nuove tecnologie.

In ciascun paese i gruppi hanno usufruito di corsi relativi ai rispettivi tempi previsti per gli scambi, ed in particolare il gruppo italiano ha svolto un breve corso di formazione all'uso del computer.

Il progetto è terminato con la pubblicazione di un report ed un convegno di diffusione dei risultati.

Progetto Jonathan

Nel periodo 2006-07 Arca ha partecipato all'attivazione di un laboratorio per la riparazione delle biciclette finanziato dal Programma Comunitario EQUAL, all'interno dell'Istituto Penale per Minori di Firenze "Meucci".

Il progetto denominato "Jonathan: percorsi di inserimento lavorativo per giovani a rischio di esclusione", è stato presentato dalla Direzione Istruzione del Comune di Firenze.

Il programma ha previsto l'erogazione di brevi percorsi di formazione (3-4 mesi) per gruppi di giovani ristretti nell'Istituto. Il laboratorio è stato gestito dall'agenzia formativo "Consorzio Pegaso", partner del Progetto e affidato ad un tecnico della Cooperativa Sociale Ulisse, affiancato da un'educatrice di Arca per l'attività di orientamento al lavoro e sviluppo delle abilità sociali.

Progetto SolidYouth

Il programma, condotto nel periodo 1998-99, ha previsto l'avvio di corsi di formazione e stages aziendali per minori stranieri sottoposti a custodia giudiziaria.

Il progetto, finanziato dal fondo europeo "Youth Start", è stato attivato in collaborazione con la Cooperativa "Valdocco" di Torino, la Cooperativa "Lavorint" di Milano, i Centri Giustizia Minorile di Firenze, Milano e Torino.

Partners europei: Comune di Barcellona, associazione "Activa" di Barcellona, "Comites des liasons des boutiques de gestion" (BGE) di Parigi.